Zinzi con Salvini al carcere di Santa Maria Capua Vetere: “Gli agenti lasciati soli dal Governo”

Condividi

“Quanto accaduto stamattina al carcere di Santa Maria Capua Vetere non ha precedenti. Una cosa è l’inchiesta altro è mettere pubblicamente sotto accusa gli agenti della polizia penitenziaria. Vanno tutelati, non messi sul banco degli imputati. Dal garante dei detenuti Ciambriello mi sarei aspettato una presa di posizione quando i detenuti assaltarono il carcere mettendo in pericolo la vita degli agenti. Poliziotti lasciati soli dal ministro Bonafede a sedare rivolte in tutta Italia, adesso vengono indagati mentre chi ha devastato le carceri è rimasto impunito. Noi saremo sempre dalla parte delle forze dell’ordine”.

NARDONE

Così il consigliere regionale della Lega, Gianpiero Zinzi, che oggi pomeriggio ha incontrato insieme al leader della Lega Matteo Salvini gli agenti della polizia penitenziaria in servizio presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere. 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]it