Caserta, Zinzi: “Chiuderemo le attività insalubri, come le cave”

Condividi
“Chiuderemo tutte le attività insalubri, come le cave”. Lo ha affermato il candidato sindaco del centrodestra di Caserta Gianpiero Zinzi nel corso del suo intervento all’evento di chiusura della campagna elettorale di Forza Italia, che si è svolta oggi all’hotel dei Cavalieri alla presenza di Renata Polverini, Carlo Sarro, Giorgio Magliocca ed Eugenio Russo.
“Ci sono cose che nessuno ha mai avuto il coraggio di fare, tra cui appunto quella di chiudere le attività insalubri. Noi lo diciamo e lo faremo. Con il pretesto della riqualificazione ambientale non si possono costringere i casertani a respirare polveri sottili. E’ ora di delocalizzare tutte le attività insalubri. Naturalmente questo è un impegno che prendo per tutta la coalizione. Diciamo basta al continuo saccheggio di Caserta e al chiaro progetto della sinistra casertana che, consentendo la proroga delle attività estrattive, tiene di fatto fermo il cantiere del Policlinico. La stessa struttura che invece altrove, a Salerno, viene finanziata da De Luca con una pioggia di milioni”.

 

NARDONE

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]