Welfare, Nappi (Lega): con noi la Carta sociale e i diritti dei cittadini, con loro gli appalti alle coop degli amici

Condividi

“L’apparato di sistema Pd-M5S che sostiene la candidatura di Gaetano Manfredi ha intenzione di continuare a propinare a Napoli e ai napoletani il solito e rodato piano di welfare basato sul più lampante clientelismo, che si contraddistingue per gli appalti affidati alle coop degli amici. Nel frattempo Napoli diventa sempre più povera sul fronte dei servizi sociali, ma a loro importa solo annunciare urbi et orbi l’arrivo di nuovi fondi, senza possedere la minima visione di come metterli a frutto per il bene della città e delle famiglie. Noi, invece, lavoriamo da tempo a un progetto rivoluzionario, la Carta sociale, che tiene conto delle reali esigenze dei napoletani, e permetterà loro di poter scegliere non solo i servizi di cui hanno bisogno, ma anche gli operatori che li erogano. Anche su questo si baserà la nuova città che intende realizzare l’amministrazione di centrodestra”. Lo ha dichiarato Severino Nappi, consigliere regionale della Lega e coordinatore della lista Prima Napoli, che appoggia la candidatura di Catello Maresca.  

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]