Villa Literno, raid intimidatorio contro Riccardi. Cirielli (FdI): “Si faccia subito luce sulla vicenda”

Condividi

“Esprimo la mia solidarietà a Salvatore Riccardi, presidente del circolo di Fratelli d’Italia di Villa Literno e dirigente provinciale del partito, per la brutta vicenda che lo ha visto protagonista insieme alla sua famiglia. Un criminale ha lanciato una bomba molotov contro la sua abitazione mentre il figlio e la moglie dormivano. Fortunatamente sono rimasti tutti illesi. Si faccia subito luce su quest’assurdo episodio criminale. Un inaccettabile atto intimidatorio nei confronti dell’ex consigliere comunale liternese di Fratelli d’Italia, che – sono certo – non si lascerà intimorire da nessuno. Tutto il partito è al suo fianco. Questo vile gesto non resterà impunito. Spero che quanto prima i criminali vengano consegnati alla giustizia”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]