Vietnam: opportunità di business per le imprese Campane

Condividi

Un incontro economico sulle possibili cooperazioni economiche tra Campania e Vietnam si è tenuto presso la sede di Piazza dei Martiri dell’ Unione Industriali di Napoli ed ha visto la partecipazione del Ministro Consigliere Economico del Vietnam in Italia Nguyen Duc Thanh e con l’Ambasciatore del Vietnam in Italia S.E. Duong Hai Hung e del Console Onorario del Vietnam a Napoli Silvio Vecchione. Indirizzi di saluto: il Vice Presidente dell’Unione Industriali di Napoli Nicola Giorgio Pino.

Da sx verso dx Massimiliano Canestro, Vice President SMS Engineering con il Ministro Consigliere Economico del Vietnam in Italia Nguyen Duc Thanh e con l'Ambasciatore del Vietnam in Italia S.E. Duong Hai Hung
Da sx verso dx Massimiliano Canestro, Vice President SMS Engineering con il Ministro Consigliere Economico del Vietnam in Italia Nguyen Duc Thanh e con l’Ambasciatore del Vietnam in Italia S.E. Duong Hai Hung

Relatori:

“cooperazione Economica Italia -Vietnam” Fulvio Albano, Presidente Camera di Commercio Italia Vietnam
“EVFTA: Opportunità di libero scambio tra Europa e Vietnam” Ministro Consigliere Economico del Vietnam in Italia Nguyen Duc Thanh

“Lo sviluppo economico in Vietnam nell’era delle riforme” Prof. Pietro Masina Università degli Studi di Napoli l’Orientale

“Doing Business in Vietnam, aspetti legali e casi pratici” Federico Vasali International legal and tax guidance

“Napoli incontra Binh Duong” Maily Annamaria Nguyen rappresentante BECAMEX italia

Intervento di Gaetano Torrente (La Torrente) Presidente della Sezione Filiera Alimentare dell’Unione Industriali Napoli

Conclusioni: Vittorio Genna Vice Presidente Unione Industriali di Napoli

L’Ambasciatore Duong Hai Hung fa presente che il Vietnam cresce del 7,6% all’anno e diventerà una delle 20 economie più grandi al mondo. Il Console Vecchione ricorda che il Vietnam è passato da un’economia agricola ad un paese High Tech dove la Apple sta trasferendo le linee di produzione dell’iphone 14 e degli smart watch.

In Vietnam c’è una mandopera altamente professionalizzata ed a basso costo. Qui operano alcuni clienti della SMS Engineering come l’Ariston Thermo Group ed altre eccellenze Italiane tra cui la Piaggio e la Danieli. Maily Annamaria Nguyen ricorda che impiantare una startu tecnologica in vietnam gode di particolari agevolazioni fiscali con una tassazione al 10% che diventa addirittura il 5% nei parchi industriali.

II Vietnam è il primo partner commerciale dell’Italia nell’ASEAN, mentre l’Italia è il quarto partner del Vietnam nell’UE. Gli investimenti italiani hanno raggiunto a fine 2019 il valore complessivo di 402,81 milioni USD per 110 progetti, concentrati prevalentemente nel settore manifatturiero. Le maggiori aziende hanno incrementato il proprio investimento iniziale, confermando la scelta del Vietnam quale piattaforma produttiva e hub regionale per i mercati dell`area. Sono presenti oltre 50 aziende italiane (33 con IDE/joint ventures e 18 uffici di rappresentanza) operanti in numerosi settori: manifatturiero, macchinari e applicazioni, oil&gas, infrastrutture, energie rinnovabili e tutela dell`ambiente. (fonte info mercati esteri)

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]