VIDEO – Reti 5G: facciamo chiarezza sulle emissioni elettromagnetiche con il Prof. Nicola Pasquino

Condividi

Napoli, 15 ott. – Un confronto tra operatori, amministrazioni pubbliche, mondo della ricerca e dell’impresa, con l’obiettivo di fare il punto sullo stato di attuazione e di diffusione, in Italia e al Sud, del 5G. Questo il senso dell’appuntamento ‘5G: Opportunità per lo sviluppo del Mezzogiorno’, organizzato giovedì 10 ottobre 2019 nel Complesso Universitario di San Giovanni a Teduccio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, che promuove l’iniziativa insieme ad ANFoV, ANCI, Uncem, Regione Campania, Cluster Tecnologico Nazionale Smart Communities Tech e Campania NewSteel.

Dopo  i saluti di Gaetano Manfredi, Presidente CRUI, Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II, Umberto de Julio, Presidente ANFoV, Nino Femiani, Delegato ANCI Campania, Marco Bussone, Presidente Nazionale UNCEM, Enzo Acito, Consigliere Regionale Regione Basilicata delegato dal Presidente Bardi, Valeria Fascione, Assessore all’Internalizzazione, Start Up e Innovazione Regione Campania, si è dato inizio ai lavori di approfondimento sulle reti 5G.

Moderatore dell’evento Antonello Angeleri, Segretario Generale ANFoV, affiancato  da Giorgio Ventre, Presidente Campania NewSteel, Direttore Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II

Sorprendente il Demo Tour nell’Innovation HUB TIM WCAP, ideato per presentare  alcune applicazioni in ambito Industry 4.0, Smart City, Cyber Security e Multi Cloud, che hanno come leva abilitante le potenzialità della nuova rete 5G, di cui ha ampiamente parlato il Prof. Nicola Pasquino, docente di misure elettriche ed elettroniche presso il Dipartimento di Ingegneria elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università Federico II di Napoli.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]