Verso il Governo : ” Fallimenti e piani di recupero . Salvini e Renzi come Romolo e Remo “

Condividi

 

” Qualcuno dovra’ pur fare questo sporco lavoro “ e ci sono loro , chi ? I cosiddetti vincitori delle politiche . Quelli che per logiche tratte dalla consuetudine partitocratica sarebbero i soggetti designati a comporre il Governo dietro incarico del Presidente della Repubblica alias Luigi Di Maio e Mattei Salvini . Accantonato l’ ideale di assegnare questa vittoria ai cittadini italiani che peraltro smentendo ogni aspettativa hanno anche aumentato la resa alle urne , l ‘ impressione che si coglie e’ quella di una corsa al riparo degli errori : i piani non sono andati come dovevano . Renzi non ha retto e non aveva neanche il paracadute che invece il Cavaliere si era creato con Salvini , certo pero’ non si aspettava questo gap . Ad onor del vero bisogna dire che Salvini e’ una creatura di Berlusconi e quindi non e’ una battuta alla scapata quella di Renato Brunetta quando invita i leader della Lega a porsi in continuita ‘ con l ‘ azione politica dell ‘ unita’ del centrodestra . Supposto il fallimento del progetto ” taglia e cuci “ da cui sarebbe stato escluso Salvini , questi a quanto alzera’ la posta ? Sembra proprio che l’ unita’ e la continuita’ siano le sue aspirazioni ma dietro la sua stessa guida . Dunque possiamo concludere che il processo di eliminazione ed indebolimento delle minoranze politiche ( Fdi e Liberi ed Eguali ecc ) e la composizone di un fronte antigrillino non trovi altra via che un Governo con a capo un leader come Salvini ? Beh , non e’ sicuramente una vittoria per Forza Italia ottenere il Presidente del Senato e qualche ministro in piu ‘ per le amiche di sempre .Non ci siamo dimenticati dei grillini che chiaramente non hanno vinto perche ‘ da soli non possono governare ed e’ un contentino rispetto alle aspettative del 51% la conquista dello scranno del  Presidente della Camera . Dove sono finite le eminenze grigie ? Tajani , Padoan o addirittura si vociferava Cantone . In prospettiva del nuovo partito di Matteo Renzi sarebbe quest’ ultimo un riposizionamento accettabile per recuperare col piano B il fallimento del progetto ” taglia e cuci ” . La sinistra tuttavia e’ ferma ed intenzionata ad una dura opposizione e ad aprire un conflitto tra i due Matteo : Salvini  e Renzi come Romolo e Remo .

 « Quando Remo si rese conto che il fratello si era preso gioco di lui, si sdegnò e mentre Romolo stava scavando il fossato con il quale aveva intenzione di circondare le mura della città, si fece beffe del suo lavoro e cercò di ostacolarlo. Infine varcò il fossato, ma cadde colpito in quello stesso punto, secondo alcuni dal medesimo Romolo, secondo altri da un compagno di Romolo, Celere. Nella rissa cadde anche Faustolo e Plistino, che si dice era fratello di Faustolo ed aveva contribuito ad allevare Romolo e Remo. »

Rosa Criscuolo

Legale , giornalista , membro del comitato radicale italiani . È' stata opinionista radio e TV . Vive tra Napoli e Roma. [email protected]