Vent’anni dalla morte di Lady Diana, la vita, la storia

Condividi

Il 31 agosto 1997 la principessa Diana moriva in un tragico incidente a Parigi assieme a Dodi Al Fayed. A 20 anni dalla sua morte, ci sono ancora troppe domande senza risposta. Speriamo solo che Lady D., ovunque sia adesso, sia felice.

NARDONE

Roma, 11 ago. – Un’icona di stile ed eleganza, una donna amata da tutti per la sua classe innata e la sua discrezione. A 20 anni dalla sua tragica morte, continuano le speculazioni sulla sua fine improvvisa.

Ricordiamo tutte fin troppo bene la morte della meravigliosa Principessa Diana. La principessa, conosciuta da tutti come Lady D. è stata moglie del principe Carlo, erede al trono d’Inghilterra, dal 1981 al 1996. Una donna che aveva conquistato tutto il mondo con la sua classe ed eleganza che sembra rispecchiarsi molto in Kate Midlleton, moglie del principe William. La notte del 31 Agosto 1997 Diana Spencer perse la vita in un tragico incidente stradale. Sulle cause dell’incidente sono state fatte numerose ipotesi e speculazioni: addirittura alcune teorie del complotto vedono coinvolti membri della famiglia reale che, sembrerebbe, volevano liberarsi così di un personaggio “scomodo” come Lady D. Eppure, il caso sembrava chiuso qualche tempo fà.

L’ennesimo documento su Lady Diana, a quasi vent’anni dalla morte, crea di nuovo scompiglio intorno a questo amatissimo personaggio, icona di stile ed eleganza. In alcune registrazioni, infatti, Lady D. racconta la sua vita da principessa e sembrerebbe tutt’altro che rose e fiori. Nelle registrazioni si parla di un matrimonio piatto e senza amore, Diana aggiunge anche che sulla relazione con Carlo pesò sempre la figura di Camilla Parker Bowles, oggi moglie del principe di Galles. Nelle registrazioni Lady Diana si lascia andare e sfoga le sue frustrazioni, i suoi momenti di debolezza e parla di tutti i problemi che hanno inevitabilmente portato al divorzio con Carlo.

Diana racconta di come Camilla sia stata una figura fin troppo presente nel suo matrimonio. Sempre al fianco di Carlo, una donna a cui lui non ha mai voluto rinunciare. Possiamo soltanto immaginare la frustrazione di Lady D e l’ombra del tradimento che si faceva strada nella sua mente. Ma del resto, errare è umano, e la stessa principessa rivela l’esistenza di un amore misterioso mentre era ancora sposata.

Lady Diana, una donna generosa, dolce, umile, che ha sempre cercato di aiutare gli altri ispirandosi a personaggi grandissimi come Nelson Mandela e Madre Teresa di Calcutta. Una favola, quella della Principessa del popolo che purtroppo ha avuto un tragico epilogo. Ma oggi come ieri Lady D è rimasta nei cuori di milioni di persone, nel mondo.

loading...

Emilia Criscuolo

Classe 98, studentessa universitaria presso '' L' Orientale " di Napoli. Amo scrivere. Ed essere creativa. Scrivere è un atto; è qualcosa che fai . Quando lavoro a una storia, punto sulla creatività in ogni momento, per tirare fuori qualcosa di davvero originale, interessante e coinvolgente. Le mie attività spaziano in molti settori ma hanno un filo comune la narrazione.