Vandalismo, furto nel centro sportivo Ludi Atellani in Via Baraccone. Il commento di Aniello Di Santillo.

Condividi

La lunga serie di atti vandalici che, ormai da settimane, imperversa su numerose località dell’Agro Atellano continua a destare preoccupazione. È questa la maggiore criticità evidenziata dal coordinatore cittadino di Volt, Aniello Di Santillo, nel corso del suo ultimo intervento pubblico.

L’occhio del leader santarpinese è interamente rivolto al centro sportivo Ludi Atellani, in via Baraccone. I vandali si sono introdotti nella struttura tagliando i fili elettrici ed hanno rubato porte, attrezzature sportive, televisioni, aspirapolvere e cuscini.

“Fa male leggere di attacchi vandalici nella nostra città, soprattutto se concernenti fiori all’occhiello del nostro territorio come il centro Ludi Atellani – commenta Di Santillo – Non possiamo passarci sopra, dobbiamo intervenire senza perdere neppure un minuto.”

Sono tre le proposte avanzate per limitare il numero di atti vandalici sul territorio santarpinese. Innanzitutto, si chiede l’installazione di nuove videocamere di autosorveglianza nei luoghi maggiormente isolati dal centro della città. Si suggerisce, inoltre, l’istituzione di un daspo urbano in caso di atti vandalici eccessivamente gravi.

“L’Agro Atellano ha tutti i requisiti per diventare la casa della cultura campana – evidenzia Di Santillo – Le istituzioni ed i cittadini devono mobilitarsi in sinergia per risolvere le emergenze improrogabili.

– Staff di “Aniello Di Santillo – Coordinatore di Volt Sant’Arpinio”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]