Usa applica nuove sanzioni all’Iran

Condividi

“Finché sarò presidente degli Stati Uniti, all’Iran non verrà mai permesso di avere l’arma nucleare”. Così Donald Trump ha detto all’inizio della sua dichiarazione alla Casa Bianca.”L’Iran sembra adesso essere in svantaggio, è un bene per tutto il mondo. Nessun americano è stato ucciso grazie alle precauzioni che avevamo preso”, ha aggiunto, spiegando che “le sanzioni severe contro l’Iran resteranno finché non cambierà atteggiamento”. Il presidente Usa ha difeso l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani avvenuta il 3 gennaio in un raid Usa a Baghdad, affermando che era “il maggior terrorista del mondo”, e aggiungendo che le mani di Soleimani erano “ricoperte di sangue”. “Responsabile di alcune delle peggiori atrocità, alimentava guerre civili sanguinose in tutta la regione”, ha spiegato il Presidente. “Pianificava attentato contro obiettivi americani, ma noi glielo abbiamo impedito”, ha aggiunto. Il presidente ha annunciato ulteriori sanzioni “immediate” contro l’Iran. E ha detto: chiederò un maggiore coinvolgimento della Nato.

NARDONE

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]