Universiade: doppietta per Lara Mori, arriva l’Argento dal Palavesuvio

Condividi

È argento dal PalaVesuvio per Lara Mori.

Il “giglio” di Montevarchi, allenato da Stefania Bucci, con una spettacolare esibizione alla trave ha totalizzato 12.850 punti alle spalle della giapponese Hitomi Hatakeda, medaglia d’oro con 13mila punti. Al terzo posto la russa Uliana Perebinosova (12.800).

Dopo il bronzo storico di squadra per l’artistica femminile con Carlotta Ferlito e Martina Rizzelli, la giovane toscana bissa e conquista il podio. Tutti col fiato sospeso mentre volteggiava sulla trave e grande esultanza di pubblico in un PalaVesuvio stracolmo di spettatori: “Sono felicissima – ha dichiarato la Mori – per me questa medaglia vale molto perché la trave è sempre stato un attrezzo dove posso puntare ma si può anche sbagliare. Sono contenta di aver fatto tutte e tre le gare giuste sulla trave e sono davvero soddisfatta”.

Al quinto posto arriva invece Carlotta Ferlito che a breve si esibirà nel corpo libero.

Lara Mori1

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]