Un “tavolo virtuale” ad Avellino per la sicurezza dei luoghi di lavoro

Condividi

Videoconferenza in prefettura sulle misure di contrasto alla diffusione del virus

 

NARDONE

Riunione in videoconferenza stamattina nella prefettura di Avellino. Intorno al “tavolo virtuale”, convocato dal prefetto di Avellino Paola Spena, i rappresentanti delle associazioni datoriali e sindacali per esaminare le principali problematiche del mondo del lavoro a seguito delle misure disposte per contrastare la diffusione del virus COVID 19.

Ampia la condivisione delle misure adottate per garantire i livelli di sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro, tra le quali: rispetto delle misure di distanziamento oltre che durante la prestazione lavorativa anche in entrata ed uscita dai luoghi di lavoro, contingentamento del personale con ricorso a ferie, lavoro agile o flessibile, limitazione delle presenze nelle parti comuni e degli ambienti interni ed esterni.

Particolare attenzione è stata rivolta ai lavoratori impegnati a garantire i servizi essenziali, quali sanità, commercio, servizi di pulizia ecc., per i quali le categorie datoriali e sindacali sensibilizzeranno gli associati ad evitare situazioni di sofferenza nei settori più esposti. È stata richiesta la chiusura domenicale degli esercizi commerciali, anche per disincentivare ulteriormente le uscite da casa, e accolta con favore la possibilità di accesso ai nuovi ammortizzatori sociali istituiti per i lavoratori autonomi.

Il tavolo istituzionale permanente rimarrà attivo per monitorare e seguire l’evoluzione delle misure adottate.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]