Un atto solidale è un investimento collettivo. AD UN ANNO DALL’INIZIO, IL GRAZIE DI NINFEA SRL. “Per arrivare lontano, bisogna correre insieme”

Condividi

Aprile 2020 – “È passato ormai un anno da quando la nostra quotidianità è cambiata. Le criticità ci hanno spinto ad affrontare timori che fino a ieri non nutrivamo, a farci carico di responsabilità che non immaginavamo di poter avere. Sono moltissime le realtà coraggiose che non si sono tirate indietro, affrontando questa sfida e tutti gli sforzi che ha comportato. Per noi, ognuna è campione di umanità e di alti valori morali, per questo, desideriamo offrire loro un riconoscimento, alla maniera di Ninfea” racconta Laura Pilotto, CEO di Ninfea Srl.
Laura Pilotto è l’imprenditrice veneta impegnata nel tessile, che in seno alla pandemia ha prontamente convertito parte delle linee produttive nella realizzazione di mascherine chirurgiche e lavabili di tipo II, con altissimi coefficienti BFE (Efficienza di Filtrazione Batterica), prime in Italia a ottenere l’omologazione da parte dell’Istituto Superiore di Sanità e, poi, la marcatura CE. “Allo scoccare dell’emergenza abbiamo subito avvertito il dovere di fare qualcosa. L’usa e getta non rappresenta una soluzione sostenibile”. Ninfea Srl persegue obiettivi di sicurezza collettiva e ambientale con l’ambizione di rendere il Made in Italy, da sempre ambasciatore globale dell’eccellenza qualitativa, anche e simultaneamente portavoce di valori ecologici. La Pilotto passa in rassegna l’anno trascorso, raccontando emozionata delle magnifiche realtà con cui le circostanze, seppur critiche, le hanno permesso di entrare in contatto. “Abbiamo conosciuto apparati eccezionali, il cui lodevole impegno è stato portato avanti con passione e rigoroso senso del dovere, come quello della Società Percassi, che nessuna preoccupazione, nessuna paura è riuscita a sopraffare. Non esistono parole per descrivere il nostro riguardo per gli enti d’istruzione, che hanno continuato ad adempiere al loro vitale compito formativo, tra cui NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, e la Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa. – Laura aggiunge – Abbiamo ammirato la forza solidale di associazioni al servizio dei più fragili, come la Fondazione Don Carlo Gnocchi, la Fondazione Il Nostro Domani e Il Colibrì Soc. Coop. Abbiamo osservato con stima la dedizione all’infanzia, ai suoi diritti, alla sua crescita ed educazione da parte di associazioni e onlus come Il Girotondo delle Mamme. Abbiamo anche conosciuto l’encomiabile spirito solidaristico dei Volontari del Soccorso Saint-Marcel e il lodevole lavoro dell’Ambasciata Britannica di Roma”.
L’imprenditrice ci racconta come, venire a contatto con queste realtà, abbia significato sentirsi parte di una missione grande, di portata nazionale. “Non ci siamo mai sentite sole, guidate da inclinazioni etiche condivise.” Sono questi i sentimenti e le convinzioni con cui Laura e la sua équipe, tutta al femminile, hanno omaggiato queste realtà loro compagne di viaggio attraverso un solidale dono di mascherine Ninfea. “Il nostro, è un riconoscimento doveroso, un tributo alla loro infaticabile passione” commenta commossa Laura.

NARDONE

Per info: [email protected]

 

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]