Ultimo allenamento per il Galeone Azzurro

Condividi

DA QUEST’ANNO VOGANO ANCHE LE DONNE IN PROGRAMMA UN NUOVO MINI-PALIO CON EQUIPAGGIO MISTO

Le gare diventano due e anche gli equipaggi raddoppiano: ancora top secret i nomi delle vogatrici che comporranno gli equipaggi misti.

Amalfi (Salerno), 13 maggio 2022  Si è tenuto giovedì scorso l’ultimo allenamento dell’equipaggio di Amalfi nelle acque di casa. L’antico Galeone e i suoi vogatori, insieme con il nostromo Giuseppe Ingenito ha riscaldato i motori prima della gara: la 66esima Regata Storica delle Antiche Repubbliche Marinare si svolgerà nella Città capofila della Costiera amalfitana il 3, 4 e 5 giugno 2022.

Nel frattempo il Sindaco Daniele Milano, ha svelato quella che sarà una delle tante chicche che contrassegnano la manifestazione storico sportiva, nata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Il Comitato Generale delle Antiche Repubbliche Marinare ha infatti approvato all’unanimità l’istituzione di una nuova gara, sempre su galeoni, con equipaggio misto – con donne e non più di quattro uomini – sulla distanza di mille metri.

Top secret al momento i nomi delle atlete che vogheranno per portare a casa la vittoria, ma c’è già grande entusiasmo per questa novità che strizza l’occhio all’emisfero rosa, simbolo di forza, coraggio e intraprendenza, oltre che di eleganza, bellezza e dolcezza.

«La Regata delle Antiche Repubbliche, inizialmente simbolica, nel tempo ha assunto un significato agonistico sempre più importante, grazie alla partecipazione di grandi campioni del canottaggio. Occorre una forma mentis flessibile, bisogna saper lavorare in squadra come da soli, a contatto con l’acqua e il vento. In quest’ottica abbiamo deciso di allargare il nostro sguardo e innovare ulteriormente la sfida tra le nostre Città, creando una nuova competizione in cui valorizzare la partecipazione delle donne e dei giovanissimi che si allenano, già oggi, per partecipare alle Regate dei prossimi anni. Una gara che rinsalda il legame tra le Antiche Repubbliche e lancia un messaggio volto a superare stereotipi e pregiudizi, esaltando invece prestazioni e capacità delle atlete che faranno parte degli equipaggi», spiega il Sindaco di Amalfi Milano.

Il programma dettagliato di incontri, eventi collaterali e happening dedicati, mostre, concerti, rievocazioni storiche, itinerari guidati alla scoperta della storia d’un evento che è cultura, folclore e spettacolo sarà svelato più avanti.

Amalfi è pronta ad ospitare tutti quelli che sa sempre amano la Regata ma anche tutti quelli che amano il mare. La compagnia marittima Tra.vel.mar. (sponsor tecnico) ha attivato diverse corse aggiuntive al quotidiano servizio della linea intercostiera. Tutti gli orari sono consultabili sul sito www.travelmar.it.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]