Ultimissime: Quando mio zio voleva uccidere Nicola Cosentino.

Condividi

L’ex sottosegretario all’ economia Nicola Cosentino doveva essere ammazzato. Questo è cio’ che emerge dalla testimonianza del nipote di Francesco Schiavone: “ Ci volle il bello e il buono per calmarlo”( riferendosi allo zio) . La vita di Nicola Cosentino era in pericolo perche’ non aveva reso la sua disponibilita’ ad incontrare Francesco Schiavone. Il nipote di Sandokan Nicola Schiavone, ha ribadito il sostegno alle elezioni provinciali del 2005 a favore dell’ allora perdente Nicola Cosentino in cui pero’ trionfo’ De Franciscis e ripetuto quasi le stesse accuse formalizzate in un atro processo “ Il Principe e la ballerina” in cui l’ ex sottosegretario e’ stato assolto in appello .

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]