Ucraina, Nappi (Lega): lavoro stagionale per i profughi? De Luca la smetta con le prese in giro

Condividi

“Il lavoro da offrire ai profughi, stagionale o meno, prevede una procedura amministrativa articolata che in Campania non è stata nemmeno avviata, né certo si può improvvisare da un giorno all’altro. Ancor di più in una regione nella quale i centri per l’impiego non funzionano, dove il sistema di gestione informatico per supportare il complesso iter per autorizzazioni, permessi e assunzioni è totalmente arenato, dove è in colpevole ritardo persino l’organizzazione della stagione turistica ormai alle porte. Essendo De Luca consapevole di tutto ciò, mi chiedo come possa fare speculazione sul dramma dei profughi ucraini. Almeno di fronte alla tragedia di chi fugge dalla guerra, la smetta con le prese in giro”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega e componente della Commissione Lavoro e Attività produttive del Consiglio regionale della Campania.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]