Trump attacca il sindaco di Londra Sadiq Khan dopo l’attentato di Londra

Condividi

Roma, 6 giu. – La polemica che sta viaggiando via Twitter, in perfetto stile Donald Trump, potrebbe avere dei risultati spiacevoli sulle relazioni diplomatiche tra il presidente americano e il sindaco di Londra Sadiq Khan. Poco dopo l’attentato Trump ha commentato aspramente un tweet del sindaco di Londra che invitava i suoi concittadini a mantenere la calma in quanto un notevole dispiegamento di forze dell’ordine era impegnato nel difendere la città da possibili futuri attacchi.

NARDONE

«Almeno 7 morti e 28 feriti in un attacco terroristico e il sindaco di Londra  dice che “non c’è ragione di essere allarmati“».

Questo è il tweet con cui è iniziato l’attacco di Trump a cui è seguita la risposta dell’ufficio del sindaco che ha accusato il presidente americano di aver alterato le dichiarazioni del sindaco:

« Khan ha cose più importanti da fare che rispondere ai twett mal informati di Donald Trump che deliberatamente estrapola dal contesto i suoi (del sindaco)

commenti »

Il presidente non ha tardato a replicare definendo «patetiche scuse» quelle del Sindaco.

Ma questo scambio di reciproche accuse potrebbe avere conseguenze ben più gravi di quelle di infiammare per qualche giornata il popolo del web. Sadiq Khan ha infatti dichiarato a Channel 4 News la sua intenzione di annullare la visita programmata del Presidente statunitense a Londra perché le attuali politiche americane sono contrarie a tutto ciò che il popolo di Londra rappresenta.

Il sindaco di Londra, di origini pakistane e di religione musulmana, si era già schierato apertamente contro Trump e il suo Muslim Ban, considerato un atto crudele e vergognoso, e aveva dichiarato che il Presidente americano non era il benvenuto nella sua città fintanto che questo provvedimento non fosse revocato. Le relazioni tra i due uomini non sembrano destinate a migliorare nel breve termine.

 

loading...

Marcella Esposito

Marcella Esposito

Laureata in Relazioni e Istituzioni dell'Asia e dell'Africa, si interessa di governance urbana e sviluppo locale nei paesi dell'Africa sub-sahariana, di migrazioni e questioni di genere.