Truffa, produzione di pass per l’accesso alle aree del Festival di Sanremo

Condividi

La Polizia di Stato di Imperia ha indagato in stato di libertà un uomo per truffa, a seguito della produzione di pass per l’accesso alle aree del Festival di Sanremo.

Nella serata di mercoledì 2 febbraio, durante i controlli predisposti al fine di verificare il regolare afflusso delle persone che erano autorizzate all’accesso nella zona del “Green carpet”, istituita in occasione dello svolgimento della 72ª edizione del Festival della Canzone Italiana, è stato identificato dal personale del Commissariato di P.S. di Sanremo e della Digos un uomo che presentava un pass,risultato poi contraffatto.

Il medesimo, nell’intento di accedere, esibiva un pass riportante le generalità e l’effige del titolare, il logo della trasmissione televisiva di “Rai1” ed il QR-code. Il lasciapassare, a seguito di accertamenti,risultava essere stato stampato artigianalmente e non valido.

Nel corso della sommaria ricostruzione dei fatti l’uomo dichiarava di essersi recato a Sanremo con un suo conoscente ed indicava, inoltre, il realizzatore dei badge. Quest’ultimo, rintracciato nelle adiacenze di un hotel a Sanremo, dichiarava che i pass li aveva stampati poco prima di raggiungere la città matuziana, aggiungendo, altresì, di non averli utilizzati.

Il realizzatore dei pass, al termine dell’attività info-investigativa, è stato indagato per la violazione dell’art. 640 c.p.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]