Trincerone Ferrovario di Cava De’ Tirreni, Italo Cirielli (FdI): “Dopo anni di lavori, i problemi restano troppi”

Condividi

“Nonostante anni di lavori, e un’inaugurazione fatta in pompa magna per distrarre i cittadini dai ingenti aumenti delle tariffe che questa maggioranza aveva da poco deliberato, i problemi restano troppi” dichiara il consigliere comunale di FdI, Italo Cirielli.

“Non si capisce per quale ragione, nonostante il parcheggio sia aperto e funzionante, talvolta viene apposta una transenna da cantiere; ciò da un’idea di città non positiva. Mi viene da pensare che ci siano problemi nel sistema di conteggio auto e quindi nel segnalare che il parcheggio sia completo o meno. Ma perché il parcheggio è stato inaugurato così velocemente, se esisteva un problema così importante?” continua Cirielli “A questo si aggiungono altri problemi: come il non funzionamento degli ascensori e il fortissimo rumore emesso dagli aspiratori centrali, gli unici in continuo funzionamento. Gli stessi sono posti sotto un immobile abitato da molte famiglie che hanno problemi anche nel prendere sonno per via dei forti rumori.”

NARDONE

“Dulcis in fundo, nonostante il trincerone soprelevato sia da tempo funzionante, ritengo che ci siano problemi di deflusso delle acque poiché, a seguito della pioggia, si creano enormi pozzanghere all’altezza di Via della Repubblica. Per tutte queste ragioni ho presentato un’interrogazione al Sindaco, Vincenzo Servalli, e all’Assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore, per chiedere cosa intendo fare o cosa stiano facendo per risolvere tutte le succitate problematiche” conclude Cirielli.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]