Treno negato ai disabili. Trenitalia non ha chiesto a Polfer intervento a bordo

Condividi

DIR1762 3 SOC  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    DISABILITÀ. TRENITALIA NON HA CHIESTO A POLFER INTERVENTO A BORDO  (DIRE) Genova, 19 apr. – Alla Polfer di Genova non è stato  richiesto alcun intervento da parte del personale di Trenitalia  per risolvere la questione relativa ai 27 passeggeri disabili,  che ieri pomeriggio, hanno trovato occupati i posti prenotati sul  treno da Genova a Milano e sono stati costretti a rientrare in  pullman. E’ quanto apprende l’agenzia ‘Dire’ da fonti  qualificate. A quanto risulta, la Polizia ferroviaria in servizio  alla stazione Principe non è salita sul convoglio, al quale non  ha fatto accesso neppure il gruppo di disabili, ma è intervenuta  esclusivamente per un intervento routinario a causa del  sovraffollamento del treno, che risultava pieno sia nei posti a  sedere che in piedi. Secondo quanto ricostruito, non si è neppure  reso necessario un intervento d’ufficio in quanto il capotreno e  Trenitalia avevano individuato una soluzione alternativa per il  viaggio della comitiva, attraverso l’offerta di un pullman  sostitutivo.    (Sid/ Dire)  17:20 19-04-22  NNNN

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]