Trasparenza nelle procedure di gara: l’Ance Caserta ha incontrato il sindaco di Casal Di Principe

Condividi

Adottare tutti gli strumenti necessari per garantire la trasparenza delle procedure di gara: è questa la richiesta partita dall’Ance (Associazione Costruttori Edili) Caserta attraverso una missiva inviata a tutti i sindaci della provincia. Questa esigenza nasce a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Semplificazioni, che prevede l’introduzione di alcune norme che consentono di adottare, per gli appalti al di sotto della soglia comunitaria di 5,3 milioni di euro, una procedura negoziata attraverso inviti, in luogo di un ordinario pubblico incanto. Una misura che si pone l’obiettivo di accelerare i tempi burocratici.

NARDONE

A tal proposito, l’Ance Nazionale ha denunciato come l’applicazione di tali procedure senza implementare i criteri di invito e rotazione delle imprese potrebbe determinare un vulnus nella concorrenza e nella parità di opportunità per le realtà imprenditoriali, oltre che una situazione di poca trasparenza. Proprio per evidenziare tali criticità l’Ance Caserta ha deciso di spedire una lettera ai sindaci della provincia, chiedendo un incontro per approfondire i temi in questione.

Uno dei primi a mostrare interesse è stato il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, che ha ricevuto una delegazione composta dal presidente dell’Ance Caserta, Antonio Pezone, e del suo predecessore, Luigi Della Gatta. “Siamo molto soddisfatti – ha spiegato Pezone al termine dell’incontro – della disponibilità mostrata dal sindaco Natale, al quale va il nostro ringraziamento. E’ fondamentale per una terra come la nostra, in cui vi sono delle criticità che tutti conosciamo, che sia garantita una piena trasparenza nello svolgimento delle gare d’appalto, assicurando tutte quelle procedure che favoriscano il rispetto della concorrenza e della legalità. L’Ufficio Tecnico del Comune di Casal di Principe ci ha illustrato le procedure già adottate per assicurare la piena correttezza dei meccanismi di gara e noi continueremo a compulsare le amministrazioni locali della provincia per approfondire questo tema di fondamentale importanza per l’intera comunità”.

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]