Torino, auto carica di droga: sequestrati 60 chili di hashish, due arresti

Condividi

Nascondevano nel bagagliaio dell’auto 60 chili di hashish i due soggetti che, nei giorni scorsi, venivano arrestati dalla Polizia di Stato, nei pressi della barriera autostradale di Trofarello della tangenziale sud di Torino.

I due fermati, un 25enne, domiciliato a Roma, ed una 19enne, residente a Latina, venivano controllati, a bordo di una Renault Megane sw di colore grigio, nel corso di una normale attività di vigilanza, dalle pattuglie della Polizia Stradale di Torino (Sottosezione Autostradale e Distaccamento di Pinerolo).

Durante le fasi del controllo, scaturito dal mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, i poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento dei ragazzi, che si mostravano agitati e preoccupati, procedevano a verificare anche l’interno dell’autovettura trovando, nel bagagliaio, tre sacchi contenenti svariate confezioni di piccole e medie dimensioni, rivestite da cellophane, contenenti complessivamente 60,850 kg di sostanza stupefacente del tipo hashish.

I due, dopo essere stati tratti in arresto in flagranza di reato, venivano condotti presso la casa circondariale di Torino ove sono tuttora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Un cane di razza pitbull, di pochi mesi di vita, che viaggiava con i due, veniva dapprima preso in cura dagli operatori Polstrada e poi affidato al personale del canile di Settimo Torinese.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]