Tokio 2020. Storico oro Olimpico nei 100 metri in 9”80 per Marcell Jacobs

Condividi

Il figlio del vento è azzurro, storico oro Olimpico nei 100 metri per Jacobs. L’oro vinto da Marcell Jacobs sui 100 metri in 9”80 entra nel mito dello sport azzurro: mai nessun italiano in 125 anni di Olimpiadi aveva neanche partecipato a questa finale. “Non vedo l’ora di sentire domani l’inno” di Mameli, ha detto, “era il mio sogno da bambino: ho corso più che potevo”. “Ce l’abbiamo fatta: abbiamo vinto le Olimpiadi dopo anni difficili e un infortunio incredibile. Ne è valsa la pena.
Grazie a tutti” sono state le parole di Gianmarco Tamberi, commentando la medaglia d’oro vinta nel salto in alto ex-aequo con Essa Mutaz Barshim del Qatar, di cui è grande amico. E’ stata una serata da sogno per l’Italia dentro lo stadio olimpico, con Marcell Jacobs e Gimbo Tamberi che hanno incantato nei 100 metri e nell’alto.

NARDONE

E’ finita col bresciano vincitore sul rettilineo e l’anconetano trionfatore sotto la curva. Due medaglie d’oro dal peso specifico immenso.

Il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto Giannini, ha espresso le sue più vive congratulazioni per il brillante risultato sportivo conseguito.

Analogo compiacimento è stato espresso dal Prefetto Giannini per gli altri atleti delle Fiamme Oro Thomas Ceccon e Alessandro Miressi i quali, nella staffetta 4 x 100 mista di nuoto, hanno conquistato, nella notte, la medaglia di bronzo. Eccellenti risultati che si aggiungono a quelli raggiunti ieri da Irma Testa e Antonino Pizzolato, la prima bronzo nella boxe, il secondo nel sollevamento pesi.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]