Teatro, sport e riscatto: il Napoli Femminile incontra cazzimma&arraggia al Teatro Bolivar

Condividi

Dal terreno di gioco al palcoscenico con cazzimma&arraggia, nell’incontro che si terrà venerdì 13 gennaio alle 18.30 al Teatro Bolivar di via Bartolomeo Caracciolo con due calciatrici del Napoli Femminile: Giulia Ferrandi, centrocampista, ex giocatrice nella Lazio con esperienza anche all’estero con il West Ham, e Melissa Toomey, laterale di fascia, italiana con origini irlandesi.

In vista del ritorno nel capoluogo partenopeo di cazzimma&arraggia – spettacolo di Fulvio Sacco e Napoleone Zavatto che racconta la trattativa che portò Diego Armando Maradona al Napoli – sabato 28 e domenica 29 gennaio proprio sul palco della sala di Materdei, il talk indagherà come si realizzano i sogni, attraverso la voce di chi oggi corre in campo con furbizia, scaltrezza, cazzimma, e con ostinazione, impeto, arraggia, per scrivere un racconto che va oltre le questioni di genere e parla forte di amore, di calcio e di riscatto.

A moderare l’incontro, a ingresso gratuito, il critico teatrale Michele Di Donato e lo speaker radiofonico Marco Pesacane.

«Chi, come noi, – sottolineano gli autori dello spettacolo – viene dai campetti di strada degli anni novanta ha ben precise due regole non scritte del calcio: i chiatti e gli scarsi vanno a porta e le femmine, che a priori non sanno giocare a pallone, se proprio vogliono giocare vanno in porta pure loro…e noi (uomini) al massimo concediamo loro di “tirare piano”. Probabilmente veniamo da un mondo con il quale continuiamo a fare a cazzotti nel voler raccontare storie di ordinaria follia, di chi si siede a tavola con la týchē (la fortuna per i greci) e prova a riscattare sé stesso per riscattare un’identità allargata, collettiva. La rappresentazione del calcio non può essere solo quella che questi mondiali qatarioti o la sorpresa, come nel 2019, che anche le donne sanno giocare. Chi muove la cazzimma e l’arraggia non deve temere nulla, se non la propria sorte».

cazzimma&arraggia andrà in scena sabato 28 (ore 21) e domenica 29 (ore 19) gennaio al Teatro Bolivar di Materdei. Lo spettacolo racconta la storia dell’arrivo di Maradona a Napoli come pretesto per costruire un’epica commedia contemporanea, che tra battute fulminanti e arredi vintage, ci racconta di due scalcagnati dirigenti di una città in costante attesa di riscatto che portano a segno la realizzazione di un sogno collettivo.

 I biglietti sono disponibili al link: https://www.go2.it/evento/cazzimma_and_arraggia/

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]