Tariffe rifiuti. Campania la regione con la tariffa più alta d’Italia. Verdi: “per abbassare i costi e dare lavoro a centinaia di concittadini bisogna realizzare i siti di compostaggio”

Condividi
francesco emilio borrelli
Francesco Emilio Borrelli

“Le tariffe sui rifiuti in Campania possono ridursi anche del 33% se si realizzeranno i siti di compostaggio previsti in Regione. Oggi la stragrande maggioranza della frazione umida della spazzatura raccolta viene spedita in altre regioni – dichiara il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – con costi di smaltimento e trasporto elevatissimi. I nuovi siti di compostaggio che a differenza degli inceneritori non inquinano in alcun modo creerebbero centinaia di nuovi posti di lavoro per i nostri giovani. Per questo diciamo a tutti coloro che si oppongono che anche senza volerlo di fatto aiutano a inquinare l’ambiente e l’aria e contribuiscono a farci pagare una tariffa sui rifiuti indecente. Il nostro appello è ad accelerare per la realizzazione degli impianti e non a bloccarli”. 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]