Succursale DELL’ISIS “Albertini” Di Nola, Il Sindaco De Magistris approva il progetto per la ristrutturazione

Condividi

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris ha approvato oggi una delibera che contiene il progetto esecutivo per lavori di manutenzione e ristrutturazione della sede succursale dell’ISIS Albertini di Nola. L’intervento  sarà realizzato  in  una  parte  dell’edificio  scolastico  che si trova in corso Garibaldi a Nola. La  porzione  interessata  è  stata consegnata dal Comune di Nola nel luglio del 2018. Tale intervento permetterà una più razionale utilizzazione degli spazi che attualmente il Liceo “Albertini” occupa nel plesso dell’ ISIS “Leone – Nobile”.

Nello  specifico  il  progetto approvato prevede:
La rimozione delle pavimentazione esistente, degli  infissi e delle grate in ferro,
La demolizione dei tramezzi
La spicconatura dell’intonaco ammalorato e le raschiatura della tinteggiatura
La realizzazione di nuove tramezzature con relativo intonaco  e tinteggiatura ,
La posa di  una nuova pavimentazione e rivestimenti  nei  locali  adibiti  a wc
L’ impianto idrico sanitario,  impianto  elettrico  e impianto  termico
È prevista anche la riconfigurazione  dell’area  esterna  con  l’inserimento  di  un  campo  per  la  pallavolo  di dimensioni  18  m  x  8  m,  con  rete  di  delimitazione e  di  un’aula didattica con  gradinata per  la seduta degli  alunni,
Infine la realizzazione di  un ingresso all’edificio  per  persone diversamente abili  con la realizzazione di una rampa a norma e la installazione di  un  cancello  scorrevole.
L’importo previsto per la realizzazione delle opere è di 350.000 euro.
“Continua l’incessante lavoro della Città Metropolitana di Napoli  per l’adeguamento e l’efficientamento di tutti gli spazi sia interni che esterni delle sedi scolastiche di nostra competenza”  ha detto il vice sindaco e delegato alla scuola Domenico Marrazzo  che ha aggiunto: ” Un grazie, per l’enorme lavoro svolto, va ai nostri tecnici ed agli uffici della Città Metropolitana”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]