Strade più sicure in Campania

Condividi

Lo dimostrano i dati diffusi dalla prefettura di Napoli

Diminuiscono in Campania gli incidenti stradali (-1,4%), i decessi (-1,3%) e i feriti (-1,6%). Sono alcuni dei dati diffusi oggi nel corso della Conferenza provinciale permanente presso la prefettura di Napoli relativi all’incidentalità stradale nell’Area metropolitana compreso il capoluogo e riferiti al 2018.

In particolare, nell’Area metropolitana di Napoli rispetto all’anno 2017 la percentuale degli incidenti è diminuita dell’1,6%, i decessi del 7,37% mentre quella relativa ai feriti ha fatto registrare un minimo incremento (0,6%).

Un sensibile decremento della mortalità si è registrato nei comuni di: Giugliano, Pozzuoli, Castellammare di Stabia, Nola, Torre Annunziata, Somma Vesuviana, Marigliano, Ercolano, Caivano, Sant’Agnello, Sant’Antimo, Piano di Sorrento, Pompei, Sorrento, Agerola e Liveri.

Solo capoluogo campano si è registrato un dato in controtendenza con 32 vittime rispetto alle 25 del 2017 (+28%) ed al numero di feriti, per un aumento dell’1,28%.

Le Forze di Polizia hanno incrementato, poi, l’attività di prevenzione e di repressione delle violazioni al codice della strada, in particolare, per eccesso di velocità, uso di alcol e di sostanze stupefacenti, con un conseguente aumento delle ordinanze prefettizie di sospensione patenti.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]