Stati Generali della professione medica ed odontoiatrica, appuntamento al 5 aprile

Condividi

Venerdì 5 aprile la città di Caserta ospiterà gli «Stati Generali della professione medica ed odontoiatrica». L’evento, di grande spessore, è stato organizzato dall’Ordine provinciale dei medici – chirurghi e degli odontoiatri di cui è presidente Maria Erminia Bottiglieri.

L’appuntamento è in programma presso la Sala AuditoriumAeronautica Militare della Scuola Specialisti di Caserta in Viale Ellittico.

I lavori prenderanno il via alle ore 8 e vedranno la presenzadell’Esecutivo Nazionale FNOMCeO, la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, oltre che dei presidenti degli OMCeO, gli Ordini dei medici provinciali, e delle CAO, le Commissioni Albi Odontoiatri, della Campania, i quali dibatteranno su problematiche relative alla professione medica.

Il convegno è accreditato ECM per medici-chirurghi e odontoiatri.

Nel pomeriggio, invece, presso la stessa sede, si terràl’Assemblea ordinaria degli iscritti agli Albi professionali e il giuramento di Ippocrate per i neo-iscritti.

La presidente Maria Erminia Bottiglieri sottolinea: «I problemi della nostra professione sono evidenti a tutti e all’ordine del giorno ormai da diversi anni. Con il trascorrere del tempo,piuttosto che risolversi, la “questione medica” è peggiorata. Si sono aggiunti altri problemi a quelli iniziali e oggi è diventato veramente complicato per tutti lavorare. Ognuno di noi ama la propria professione, ricorda sempre con emozione il giorno della laurea, il giorno del giuramento di Ippocrate e i principi su cui erabasata la medicina ippocratica, la relazione medico-paziente, il concetto di empatia e del “prendersi cura delle persone che soffrono. Oggi le condizioni lavorative sono cambiate e le difficoltà aumentano, creando disagi per noi ma soprattutto per i cittadini. Il medico ha perso la dignità nel suo lavoro e subisce continui attacchi da tutti, sia dalle istituzioni che dai cittadini. Non lavora più con serenità e si trova a dover fronteggiare le medicina amministrata e la burocratizzazione imposte dai governi da un latoe la sacrosanta richiesta di salute dei cittadini dall’altro che, però, hanno perso la fiducia nei nostri confronti».  

Quindi, la presidente aggiunge: «Su tali problematiche il Consiglio nazionale della FNOMCeO il 24 marzo scorso ha approvato la convocazione degli “Stati Generali della professione medica ed odontoiatrica”, proposta dal presidente Anelli e preliminarmente approvata dal Comitato centrale. Si svolgeranno diversi incontri in cui si affronteranno varie tematiche suddivise in sei macroaree: i cambiamenti e le crisi, il medico e la società, il medico e l’economia, il medico e la scienza, il medico e il lavoro,la medicina, il medico, il futuro.

Il Consiglio direttivo e la Commissione Albo Odontoiatridell’Ordine di Caserta hanno deciso di invitare il presidente FNOMCeO Filippo Anelli con il vicepresidente Giovanni Leoni, il segretario Roberto Monaco e il tesoriere Gianluigi D’Agostino della FNOMCeO, il Presidente Nazionale CAO Raffaele Iandolo,oltre ai presidenti OMCeO e CAO delle altre quattro province della Campania per dibattere su questi aspetti.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]