Spari dopo lite, 41enne muore in ospedale nel napoletano

Condividi

Napoli, 9 set. – Un uomo di 41 anni è giunto nelle prime ore della giornata di oggi all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano con ferite provocate da due colpi d’arma da fuoco. I medici, però, non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Il fatto, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della locale Compagnia, coordinati dal capitano Antonio De Lise, è avvenuto alla periferia di Giugliano, in un fondo tra Ponte Riccio e Varcaturo. L’uomo, Giuseppe Palma, un vigile del fuoco, secondo quanto finora ricostruito dagli investigatori, è stato ferito alla testa e all’addome nel corso di una lite avuta con una conoscente. A scatenare l’aggressione sarebbero alcune vicende di vicinato. A soccorrerlo sono stati alcuni familiari. I carabinieri hanno fermato un uomo di 78 anni. L’anziano, di cui ancora non sono state rese le generalità, è attualmente interrogato presso la locale caserma dei carabinieri. Secondo le prime informazioni, l’omicidio potrebbe trovare le cause in controversie di vicinato.

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]