Spari contro casa don Peppe Diana, Maresca: “Riaffermare presenza Stato sul territorio”

Condividi

“La notizia dei colpi di pistola a gas contro la casa di Don Peppe Diana a Casal di Principe, proprio oggi nel giorno dell’anniversario della morte del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ci fa riflettere su quanto ancora ci sia da fare per estirpare il seme della criminalità organizzata nella nostra terra.  Siamo certi che il comitato Don Peppe Diana non si lascerà intimidire e continuerà a lottare, ispirato dalle lotte e dal sacrificio del parroco ucciso dalla camorra. Noi vogliamo tutelare e valorizzare tutte quelle realtà che rappresentano presidi di legalità sul territorio e riaffermare la presenza dello Stato per le strade della nostra città”. Lo dichiara Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]