Somma Vesuviana, Amministrative 2017: Svolta popolare lancia l’appello di condivisione e sostegno per Salvatore Di Sarno

Condividi

Somma Vesuviana, 6 maggio 2017 –  “Siamo aperti al dialogo con tutte le forze politiche sane della città”, dice il segretari Di Svolta Popolare Sergio D’Avino. Intanto, come promesso,  il segretario dell’Udc, Luigi Molaro, annuncia il sostegno ufficiale dell’Udc al candidato sindaco Salvatore Di Sarno. In corso questa mattina la presentazione del candidato e delle liste a sostegno. Salgono a sei i gruppi politici, che sostengono la candidatura a sindaco di Salvatore Di Sarno, e parliamo di: Udc ;“Siamo sommesi”; Verdi; Partito socialista italiano e Svolta Popolare, civica di cui è leader e che ha rappresentato in consiglio comunale. “Abbiamo formato un grande ‘centro’ con Svolta popolare, che ha ‘convinto’ partiti di centrodestra e centrosinistra ad una politica diversa, e che centralmente mette il vero ‘cambiamento‘, che dia concretamente le risposte che la città attende ormai da tempo. E’ sotto gli occhi di tuti – incalza D’Avino –  che in questa città manca anche l’essenziale. Il nostro candidato sindaco è sostenuto da una rosa di partiti, civiche importanti, e che con ‘noi’ vogliono il cambiamento vero”. Non esita, D’Avino, nel fare appello a tutte le forze politiche cittadine: “che queste siano civiche, movimenti o partiti, per noi è fondamentale che il nostro percorso conduca con Di Sarno, alla guida della città,  dove non ci sono compromessi ma voglia di riportare al centro della politica il bene dei cittadini. Chi ha aderito e vorrà farlo, ha sposato e sposerà il progetto e il cambiamento che non ci incatena a padroni, o cambiali elettorali, cosa di cui spesso muore la politica, fatto che ci rende liberi solo di costruire”.  Una grande coalizione che ha ‘unito’ centrodestra e centrosinistra a rappresentare il programma politico  condiviso, in vista delle prossime elezioni amministrative a Somma Vesuviana, strutturato su una serie di punti prioritari quali: la manutenzione delle strade per migliorare la viabilità, la sicurezza per i cittadini, la realizzazione di un parco comunale nell’area di via Giulio Cesare, la riorganizzazione del settore lavori pubblici, lo sviluppo ed il rilancio dell’occupazione con il completamento dell’area Pip, la sicurezza degli edifici scolastici e dare  massima attenzione e dignità al sociale. “Noi attendiamo sino all’ultimo momento, sperando che altre forze politiche scelgano di unirsi al nostro progetto e dare un indirizzo serio al paese”.

NARDONE
loading...

Maria Beneduce

Maria Beneduce