Silvio Berlusconi è positivo al coronavirus, sarebbe asintomatico

Condividi

Silvio Berlusconi è risultato positivo l tampone nasofaringeo per il coronavirus. Lo hanno confermato fonti di Forza Italia.

NARDONE

«In seguito a un ulteriore controllo precauzionale, il Presidente Berlusconi è risultato positivo al SARS-COV-2 – si legge nel comunicato -. Il Presidente continua a lavorare dalla sua residenza di Arcore, dove trascorrerà il periodo di isolamento previsto. Continuerà in ogni caso a sostenere i candidati di Forza Italia e del centro-destra alle elezioni regionali ed amministrative, con interviste quotidiane sui giornali, sulle televisioni e sui social».

La notizia è stata confermata anche da Alberto Zangrillo, medico curante dell’ex premier e primario di anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano.

L’ex premier sarebbe asintomatico.

Il 25 agosto scorso, giorno del ricovero di Flavio Briatore, Berlusconi, che a fine mese compie 84 anni, si sottopose al doppio tampone per il covid-19 che però risultò negativo. Quel giorno stesso rientrò ad Arcore, come da programma, e riprese il lavoro per la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali.

Secondo “Dagospia”, oltre all’ex premier, anche altri membri della sua famiglia sarebbero positivi al Covid-19. “Non solo Silvio, sarebbero positivi anche i due figli: Barbara con i due figli e Luigi, più altri nipoti”, si legge.

.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]