Sicurezza per Giugliano: parla Michele Diana

Condividi
Il giovane presidente di “Energie per Giugliano” dialoga col Comune in materia di sicurezza e presidio del territorio.
 
Napoli, 27 giu. – “Apprendiamo con grande interesse l’iniziativa promossa dal capitano della compagnia dei carabinieri di Giugliano Antonio De Lise.
Un presidio delle forze dell’ordine in pieno centro storico a piedi, crediamo sia di fondamentale importanza per i cittadini,un segno di vicinanza al territorio,
un modo per aumentare il rapporto personale e diretto con il cittadino un’occasione che accresce la capacità di ascolto e favorisce la conoscenza e la fiducia reciproca, divenendo il momento di più qualificata espressione della vicinanza.
Ma restiamo convinti che solo questo non basti a fermare quanto ormai ogni sera si consuma per le nostre strade, occorre un cambio di mentalità.
Invitiamo le forze politiche che siedono tra i banchi del consiglio comunale a farsi promotori per l’istituzione di una commissione finalizzata allo studio dei fenomeni di micro criminalità organizzata, così come  alla promozione della cultura della legalità sul nostro territorio.
La politica si deve riappropriare della propria funzione,solo in questo modo sarà possibile ottenere risultati concreti.
Le istituzioni e l’educazione sono “armi” imprescindibili nella lotta alla criminalità , l’educazione alla legalità sviluppa la consapevolezza che condizioni quali dignità, libertà, solidarietà e sicurezza non possano considerarsi come acquisite per sempre, ma vanno perseguite, volute e, una volta conquistate, protette” . così in una nota il presidente di “Energie per Giugliano” Michela Diana.

NARDONE
 
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]