Sicurezza online: quali sono gli aspetti più importanti da considerare

Condividi

Alcuni degli scandali più discussi negli ultimi decenni riguardano certamente internet, l’appropriazione indebita di dati e informazioni sensibili per scopi poco onorevoli. Le proposte riguardo possibili limitazioni al web sono accolte con sospetto e incredulità, sia per la difficoltà nell’implementazione di tali protocolli, sia per le possibili violazioni che questi commetterebbero nei confronti della libertà di espressione. Sta quindi all’utente cercare di tutelarsi il più possibile adottando le giuste difese e i comportamenti corretti per la propria tutela online.

Nel momento in cui si effettuano acquisti è fondamentale tutelare le informazioni relative alla carta di credito o al conto utilizzato per effettuare i pagamenti (consulta le regole dell’EDPB). È mandatorio fare shopping solo su siti sicuri; utilizzare prepagate o servizi di pagamento criptati come PayPal è un altro importante strumento per non ritrovarsi brutte sorprese. I migliori antivirus offrono protezione contro il furto di questi dati, e tale protezione passa da un attento controllo della sicurezza della connessione e degli account creati dall’utente.

Assicurarsi di proteggere ogni account con password diverse è di fondamentale importanza per non incappare in hackeraggi e furti di identità; le password dovrebbero essere complesse, poiché più sono le variabili nel codice d’accesso, meno sarà fattibile rubarlo.

L’installazione di un VPN è una strada scelta da molti per proteggere la propria connessione, specie quando si accede a una rete non protetta (cosa estremamente sconsigliabile, in linea generale). I VPN (Virtual Private Network) sono dei servizi, solitamente a pagamento, che consentono di proteggere la propria connessione, rendendola praticamente invisibile sia agli hacker che ai siti malevoli; l’indirizzo IP e la posizione non sono più rintracciabili, consentendo la protezione dei propri dati e del profilo utente. Questi servizi, infatti, permettono di effettuare ricerche e acquisti senza che le proprie preferenze vengano salvate dai siti, per garantire un’estrema privacy e una protezione in più da spam e pubblicità manipolative e indesiderate.

Vita social: nuovi incontri e nuovi rischi

Internet ha aperto nuovi mondi, e con questi, sono arrivati nuovi pericoli. Nelle interazioni con degli sconosciuti online, l’unica arma sempre efficace è il buon senso. Nello scegliere con chi comunicare, chattare, nel decidere cosa postare sulle proprie pagine social, la linea guida da seguire è sempre quella della prudenza. Nello scegliere quali dati fornire sulle piattaforme, prediligere solo quelli strettamente necessari, magari contatti e informazioni lavorativi, lasciando perdere dettagli troppo personali. Evitare di pubblicare la propria posizione, così come foto troppo personali o messaggi contenenti dettagli della propria vita: queste sono buone pratiche per proteggere il proprio diritto alla privacy non solo da occhi indiscreti privati, ma anche da quelli delle aziende e delle stesse piattaforme, che potrebbero utilizzare le informazioni fornite senza consenso, mettendo la in pericolo la sicurezza dell’utente sul web.

Importante oltre che sui social è prestare molta attenzione anche al mondo dell’intrattenimento. I giochi online sono sempre più centrali nella vita di tutti attraverso promozioni, come questa ad esempio, sempre molto vantaggiose che attirano l’attenzione di tutti gli appassionati. Diventa, ovviamente, fondamentale scegliere piattaforme che siano riconosciute in modo da non correre nessun tipo di rischio.

Con questi piccoli suggerimenti tutto diventa più semplice e mette al sicuro da spiacevoli esperienze.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]