Sharm el-Sheikh | Eva Henger festeggia i 15 anni d’amore con Massimiliano Caroletti

Condividi

Eva Henger festeggia i 15 anni d’amorecon il marito Massimiliano Caroletti a Sharm el-Sheikh. La coppia è volata in Egitto con la figlia Jennifer. Le cartoline social dell’ex pornostar ungherese sono ad alto tasso erotico.

NARDONE

“L’Egitto è un luogo magico, siamo stati qui dieci anni fa, e subito dopo è nata nostra figlia Jennifer. Spero che questo viaggio porti nuovamente qualcosa di bello”, confessa la Henger al settimanale “Chi”.

Eva ne approfitta per tornare a parlare dell’esperienza tutta da dimenticare in Honduras e del cosiddetto “canna-gate”.

“A pensarci bene non rifarei proprio l’Isola perché prima di partire avevo una strana sensazione – racconta – Mangiavo in continuazione, piangevo perché non volevo lasciare la mia famiglia, volevo rinunciare. Con Monte ho agito d’impulso, ma non immaginavo che, alla fine, pur avendo le mie ragioni, quella sotto accusa sarei stata io”.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]