Sfiducia Bonafede: il Governo regge. Renzi: “Se votassimo con il metodo usato da lei, dovrebbe andare a casa. Votiamo contro le mozioni”

Condividi

“Votiamo contro mozioni sfiducia Bonafede”. Lo ha annunciato Matteo Renzi, leader di Italia Viva, intervenendo al Senato nella seduta che discute le mozioni di sfiducia al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. “Se votassimo come lei ha votato nei confronti dei membri dei nostri governi, lei oggi dovrebbe andare a casa. Ma noi non siamo come voi. Mi auguro che questa vicenda la possa far riflettere dal punto di vista personale e possa far riflettere i colleghi del Movimento 5 Stelle”, ha aggiunto.

“Se votassimo con il metodo usato da lei nella sua esperienza parlamentare nei confronti dei membri del governo lei oggi dovrebbe andare a casa: Alfano, Guidi, Boschi, Lupi, Lotti, De Vincenti. Ma noi non siamo come voi. Non ho dubbi – ha proseguito Renzi – lei è tutto e tranne che avvicinabile dalla mafia, ma spero che questa vicenda possa far riflettere: essere additati ingiustamente, andare sui giornali, costringere la propria famiglia a subire l’onta fa male, la notte passi a pensare che è colpa tua”.

“Riconosco a Conte di aver dato segnali importanti, sull’Irap, con la battaglia al fianco della Bellanova, con la accelerazione sulle riaperture, e tuttavia ancora molto è da fare”. “Non ci interessano i sottosegretari, ci interessano i cantieri”, ha aggiunto  Matteo Renzi in aula al Senato sottolineando: “Quando portiamo idee non cerchiamo visibilità ma cerchiamo di affermare concetti”.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]