‘Settembre al Borgo’, 48esima edizione ricca di musica, arte e cultura

Condividi

Caserta, 31 ago. – Ritorna l’annuale appuntamento della rassegna ‘Settembre al Borgo’, giunta alla sua 48esima edizione.

NARDONE

Casertavecchia si anima di nuove voci e stimoli culturali. Musica, arte ed installazioni, presentazioni di libri e spettacoli itineranti, sono frutto della ricca proposta del direttore artistico Enzo Avitabile.

Il tema “Oggi è già domani” animerà le performance programmate dal 2 al 6 settembre, nel festival di Casertavecchia.

La kermesse organizzata dal Comune di Caserta, con il sostegno della Regione Campania, porterà sul palco dell’antico borgo Medievale, artisti di eccellenza nel panorama musicale italiano.

 Daniele Silvestri il 2 settembre, Irene Grandi il 3, Enrico Ruggeri il 4, Alex Britti il 5 e Ron il 6, saranno protagonisti dei concerti ad accesso gratuito, organizzati nel rispetto delle norme anti-Covid, presso il Teatro della Torre, ore 21.30.

Anche quest’anno la letteratura avrà la sua ricca vetrina con la sezione ‘Un Borgo di libri’
 a cura di Luigi Ferraiuolo, dedicata a Corrado Sfogli, anima della Nuova Compagnia di Canto Popolare.
 Ospiti attesi Francesco Piccolo, Giuseppe Montesano, Fausta Vetere, Piero Sorrentino, il ministro Giuseppe Provenzano, Marco Bentivogli, Massimo Santoro, Giuseppe Volpecina, Olga Coldfield Campofreda e don Alberto Ravagnani, il primo prete YouTubers d’Italia.

L’esordio della manifestazione è spettato ad
 Erri De Luca, che ha presentato il 30 agosto, il suo ultimo lavoro di scrittura: “The Decameron 2020”.
 
Spazio assicurato anche alla danza  con 
 gli spettacoli nelle frazioni casertane: “Re-Live” danza contemporanea a cura di ARB Dance Company (all’Eramo di San Vitaliano), il concerto di Luca Rossi dal titolo “Ballate, racconti e serenate” (a Pozzovetere), l’esibizione del soprano Teresa Sparaco (a Sommana), la performance in trio “Voci di stelle” (a Casola).
 
Piazza del Duomo sarà invece sede dei “Racconti in musica della Terra di Lavoro” a cura di Taranterrae (dal 4 al 6 settembre) mentre per le vie del borgo andrà in scena lo spettacolo itinerante il “Decamerone: nei luoghi di Pasolini” a cura della Compagnia La Mansarda Teatro dell’Orco.

Note di arte e colore saranno date da
 mostre e installazioni: “A Sud” di Francesco Campanile, mostra di arte fotografica allestita negli spazi della Chiesa dell’Annunziata, “PandEpic” di Giancarlo Covino a Palazzo Uzzi, il videobox “Penelope” di Sarah Genevieve Mormile a Palazzo dei Vescovi con documentari e inchieste in proiezione a ciclo continuo, il contest fotografico “Volti e storie del Borgo”. 
Info 347 490 9566 o all’indirizzo email [email protected]@gmail.com

 

loading...

Pina Stendardo

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.