Seduto su una panchina gestiva una piazza di spaccio a San Pietro. Giovanissimo spacciatore arrestato dalla Polizia di Stato

Condividi

Secondigliano, 21 Set. – L’incessante attività di contrasto della Polizia di Stato, contro il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, non conosce sosta.

NARDONE

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano”, a conclusione di un’attività investigativa, hanno arrestato un 21enne che gestiva una “piazza di spaccio” di hashish e marijuana. Il giovane aveva pensato bene di usufruire di una panchina, posta tra Via Paternum e Via Casoria-San Pietro, per gestire la sua illecita attività, in modo da poter controllare l’intera zona.

I poliziotti, che da tempo stavano monitorando la zona, hanno effettuato un servizio di osservazione a distanza, in modo da arrestare in flagrante Benvenuto Gallo, 21enne da pochi giorni.

Il giovane, dopo essere stato avvicinato dagli acquirenti, questi ultimi a bordo di scooter, si allontanava dalla panchina per recarsi nella vicina Via dei Calzolai, da dove prelevava un involucro di droga, secondo la richiesta, che aveva occultato in una busta posta sotto un contenitore dell’immondizia. Dopo aver osservato vari scambi droga-soldi, gli agenti sono intervenuti bloccando lo spacciatore e recuperando la droga.

Sequestrate, infatti, 20 involucri di marijuana già confezionata, nonché un quantitativo di hashish dal quale era possibile preparare almeno 47 dosi. Dallo scambio droga-soldi, osservato nel breve lasso di tempo dai poliziotti, il giovane aveva intascato la somma di €.60,00 che è stata sequestrataGallo è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]