“Se avessi te” – Il nuovo singolo della violinista elettro-pop H.E.R.

Condividi

Esce oggi venerdì 23 luglio

Se avessi te (Remix) (qui il multilink)

Il nuovo singolo della violinista elettro-pop

 

NARDONE

 Napoli, 23 luglio 2021 – A quindici anni di distanza dal successo di “Mater natura”, opera prima del regista partenopeo, Massimo Andrei, esce per Joseba Publishing – da oggi in tutti gli store digitali – “Se avessi te” in versione remix: il brano della violinista H.E.R., colonna sonora del pluripremiato film a tematica LGBT presentato al Festival di Venezia nel 2005 (dove, tra l’altro, vinse la Settimana Internazionale della Critica). Tra suggestioni languide e autoanalisi spietate, la pellicola omaggiava l’amore, quello impossibile, nella forma di un desiderio che non trova mai completo appagamento: tra gli interpreti ricordiamo Vladimir Luxuria, Mariapia Calzone e Valerio Foglia Manzillo.

Abbandonate le più raffinate sonorità pop della versione originaria, ecco che arriva una sferzata marcatamente elettronica a dare alla canzone “Se avessi te” una veste più grintosa, grazie al prezioso contributo di due producer, Giovanni La Tosa e Eugene (Eugenio Valente). Gli stessi al momento sono all’opera per la realizzazione di un più ampio progetto di cui il brano fa da primo importante tassello: una serie di riedizioni dei più grandi successi di H.E.R. che andranno a comporre un mini Ep dal titolo “Macchina per canzoni“, in uscita entro la fine dell’anno per Joseba Publishing diretta da Gianni Testa.

Il videoclip di “Se avessi te”, invece, sarà disponibile su Youtube a partire da venerdì 30 luglio.

 

Dice H.E.R. a proposito di “Mater natura”:

«È stato forse il primo film che ha cercato con la sua forza poetica una legittimazione nel mondo rispetto alla condizione transgender… Ora serve solo una legge!» 

SEGUI H.E.R. SU:

Facebook

Instagram

Se avessi te (Remix) – Credits brano

Testo e musica: H.E.R.

Voce: H.E.R.

Arrangiamenti: La Tosa, Eugene

Direttore artistico: Gianni Testa

BIOGRAFIA

ERMA PIA CASTRIOTA in arte H.E.R. nasce in Puglia, si diploma in violino al Conservatorio di Musica e in scenografia all’Accademia di Belle Arti nel 1993, debuttando l’anno seguente a teatro come compositrice e firmando le musiche per “La bottega del caffè” con LEOPOLDO MASTELLONI e per i “Dialoghi mancati” con ROBERTO HERLITZKA. Come violinista nel 1998 collabora con le RESTART alla colonna sonora del film “[email protected] di DONATELLA MAIORCA e con la band NIDI D’ARAC al film “FIGLI D’ANNIBALE” di DAVIDE FERRARIO.
Nel 2004 debutta come solista con il disco “SE AVESSI TE” (HI – MUSIC – CNI), la cui canzone omonima farà parte del film “MATER NATURA” di MASSIMO ANDREI.
Nel 2008 segue “MAGMA”, un disco sperimentale per voce e violino (CORE – EDEL), disco apprezzato da FRANCO BATTIATO che la vuole al suo fianco nel 2011 nel progetto “DIWAN – L’ESSENZA DEL REALE”. Autrice delle musiche del fortunato spettacolo teatrale “DIGNITA’ AUTONOME DI PROSTITUZIONE” per la regia di LUCIANO MELCHIONNA. Tante le collaborazioni con prestigiosi artisti italiani come TERESA DE SIO, RETTORE (STRALUNATA), AMALIA GRE (PER TE), FIORDALISO (SPONSORIZZATA) e LUCIO DALLA (con il quale ha condiviso il progetto IL BENE MIO). Importante la sua partecipazione come violinista nel disco “LOW IN HIGH SCHOOL” di MORRISSEY (2017).
Nel 2018 pubblica l’album strumentale “VIOLINS AND WIRES” da cui viene estratto il singolo “THEN”, che è tra i 36 vincitori del contest organizzato da ALITALIA/ SIAE/ ROCKOL dal titolo “FAI VOLARE LA TUA MUSICA”.
Nel 2020 pubblica con la Joseba Publishing la canzone “IL MONDO NON CAMBIA MAI” che, oltre ad essere stato brano bandiera della lotta per i diritti della comunità LGBT, viene utilizzato come campagna contro l’omotransfobia da molti personaggi dello spettacolo italiani. Lo stesso brano la porta ad essere eletta Vincitrice del web a Musicultura e vincitrice del premio “Voci per la libertà/ Una canzone per Amnesty – Sezione Emergenti”.
Pubblica così nel novembre 2020 un nuovo singolo, “IL NOSTRO MONDO”, per Amnesty International Italia e Joseba Publishing, anteprima della raccolta “Voci per la libertà/ Una canzone per Amnesty 23esima edizione” uscito invece per Ala Bianca.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]