Scuola, Faiella: ancora poche le aule per il Liceo Regina Margherita di Salerno

Condividi

La voce del rappresentante dei genitori in seno agli organi collegiali dell’istituto
  
Accorato appello al Sindaco e al Presidente della Provincia affinchè si risolva il disagio per gli studenti anche in previsione del prossimo anno scolastico.

     
                                                                                                                                               
Continuano i problemi al liceo “Regina Margherita” di Salerno, l’istituto resta ancora con poche aule a disposizione degli studenti. Solo qualche mese fa, con la presenza del sindaco durante una riunione tenutasi presso l’edificio lasciato libero dal Tribunale sembrava risolta la questione, con l’accordo e la conseguente divisione  delle aule e dell’ingresso lato piazza XXIV maggio da utilizzare in comune con la scuola media “Pirro”.
Ad oggi, però, mancano ancora aule per la didattica, mentre il portone e la scala (plesso ex Tribunale Corte di Appello) potranno essere utilizzati, ovviamente una volta adeguati a tutti i sistemi di sicurezza, come via di evacuazione per il Liceo.  
Sulla questione, arriva l’accorato appello alle istituzioni locali del rappresentante dei genitori in seno agli organi collegiali dell’istituto, Michele Faiella.  La missiva va in primis al sindaco della città Vincenzo Napoli e al presidente della Provincia, affinchè ognuno per il proprio ruolo di competenza risolva al più presto il disagio di quest’ultimo scorcio scolastico degli studenti dello “storico” Liceo salernitano, con la speranza che a settembre (anno 2021-2022) tutto possa ripartire a pieno ritmo.

NARDONE
loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]