Screening per la prevenzione del tumore al seno per le poliziotte beneventane

Condividi

Nella mattinata di sabato 18 luglio u.s. si è svolto presso la caserma Cestari, lo screening per la prevenzione del  tumore al seno dedicato alle  poliziotte beneventane e ai loro familiari. L’iniziativa, fortemente voluta dal Questore Luigi Bonagura e dal Direttore Generale Ferrante, è stata svolta nell’ambito della fattiva collaborazione istituzionale tra la questura di Benevento e l’A.O.R.N. San Pio.

“Lo screening del personale femminile in servizio presso la Questura di Benevento – ha affermato  il Questore – effettuato stamane dallo staff del dottore Zagarese del San Pio è solo una delle diverse  collaborazioni tra le istituzioni locali e la questura di Benevento. La Polizia di Stato ha come obiettivo primario il benessere psicologico e fisico dei suoi dipendenti e questa iniziativa si colloca in un ampio progetto di prevenzione di varie patologie che si svilupperà ulteriormente  nei prossimi mesi con analoghe iniziative. La validità del progetto è stata confortata dalla ampia partecipazione del personale nella mattinata odierna.

Un particolare ringraziamento va al Direttore Generale dell. A. O. R. N. dottor Mario Ferrante  che ha reso possibile la realizzazione del progetto,  e al dott. Zagarese, direttore dell’ U.O.C. Senologia”.

“In Italia – ha spiegato il Direttore Generale dell’A.O.R.N. “San Pio”, Dott. Mario Nicola Vittorio Ferrante – ogni anno si registrano più di 53.000 nuovi casi di tumore al seno. La prevenzione è la forma più efficace per tutelare la salute della donna. La sensibilità in merito della Questura di Benevento costituisce un modello virtuoso di welfare e la somma stima di cui gode detta istituzione nel territorio sarà certamente foriera di una pratica da coltivare nella società”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]