Scabec, Nappi (Lega): Cda punta dito contro gestione della Regione. De Luca non si illuda, nulla rimarrà segreto

Condividi

“Il Cda di Scabec ha puntato il dito contro la gestione della Regione Campania, sottolineando con chiarezza la necessità di ricapitalizzare la società e di affidarle attività per impedire il definitivo dissesto e salvaguardare posti di lavoro. Temiamo che De Luca e i suoi, invece, non abbiano la minima intenzione di fare né l’uno, né l’altro. Non vogliono ricapitalizzare, perché ci sarebbe bisogno di attivare una norma da approvare in Consiglio regionale e questo imporrebbe di scoprire le carte sull’intera vicenda. Non vogliono affidarle altre attività perché così pensano di poterle gestire in altro modo e lontano dai riflettori. Ma non si illudano, la nostra azione di controllo e di denuncia continuerà ad essere precisa e costante, perché nulla rimanga segreto. I campani hanno il diritto di sapere in che modo è stata gestita anche questa società partecipata e come siano stati spesi tanti milioni di euro pubblici”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania e componente della Commissione Trasparenza in Consiglio regionale.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]