Sapignoli (Lega): “Via Manzoni e Posillipo nelle mani della microcriminalità. Il Sindaco intervenga con la polizia municipale”

Condividi
“La lega ha ricevuto nelle scorse ore decine di segnalazioni da parte degli abitanti della zona di via Pacuvio, Lucrezio Caro, via Manzoni e Piazza Sant’Antonio rispetto a bande di decine di minori che la notte spadroneggiano in queste zone, una volta tranquille, bevendo alcol, facendo uso di droghe, creando caos e schiamazzi sino a notte inoltrata.
I cocci di bottiglie rotti presenti sulla strada al mattino sono la dimostrazione di quello che avviene.
A piazza Sant’Antonio sono ricominciate le feste ‘in piazza’ con annesso sparo di fuochi di artificio.
Nelle scorse notti è stata anche rubata una pianta da un balcone basso, con annessa violazione di domicilio per cui nelle prossime ore sarà sporta denuncia.
Le famiglie di questa zona del napoletano sono esauste e si sentono abbandonate al proprio destino.
Chiediamo un intervento urgente al sindaco di Napoli affinché venga pattuglia, attraverso la polizia municipale, la zona durante la notte. Napoli sembra ormai prossima all’anarchia, così come sognato da De Magistris”.
Lo dichiara in una nota l’avvocato Simona Sapignoli, coordinatrice cittadina della Lega Napoli.

NARDONE

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]