Sant’Anastasia, Pd: Domenica 26 un tavolo virtuale di raccolte delle istanze dei cittadini

Condividi

 

NARDONE
Maria Beneduce

Sant’Anastasia, 24 aprile 2020 – Prevista per lunedì 4 maggio, la riapertura di molte attività, motore socio-economico della comunità, cosi continua l’interessamento del Partito Democratico a favore delle ‘attività locali’ facendosi convogliatore di richiesta di bisogni. La classe politica dei democratici ha cosi indetto una video-conferenza prevista per domenica 26 aprile, alle 18.  Un tavolo virtuale di ‘raccolta’ delle istanze dei cittadini e piccoli imprenditori del territorio. La raccolta di necessità, sarà riportata all’attenzione del Commissario Straordinario, Stefania Rodà. “In vista della prima riapertura per alcune attività quali: librerie, cartolerie e servizio d’asporto per bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e gelaterie, per raccogliere le reali ed effettive esigenze in vista – dicono dal partito – il PD di Sant’Anastasia vuole mettersi a piena disposizione dei nostri piccoli imprenditori. Per questo motivo ci vedremo in videoconferenza domenica 26 aprile alle ore 18.00 per raccogliere i contributi di tutti e portarli all’attenzione del Commissario e di tutti gli Enti competenti perché adottino le misure necessarie. Chiunque rientri nelle categorie che lunedì potranno riaprire e sia interessato a questo scambio di idee virtuale può scriverci in privato alla pagina Facebook Partito Democratico – Circolo di Sant’Anastasia o contattare i nostri rappresentanti sul territorio e vi spiegheremo come partecipare. Ma non ci fermiamo qua: nei prossimi giorni – conclude Antonio Pone, segretario del partito – sicuramente ci faremo promotori di altre iniziative per tutte quelle attività ancora costrette alla chiusura. Come sempre, senza urla ma con i fatti dalla parte dei cittadini!”

loading...

Maria Beneduce

Maria Beneduce