Sant’Anastasia – Attesa per i risultati tra irregolarità e voci su voti di scambio

Condividi

‘Traditi’ dal flash dei propri cellulari mentre erano nella cabina elettorale. Sarebbero almeno 4 gli episodi registrati nel piccolo comune del Vesuviano, irregolarità che hanno reso nulle le schede che probabilmente volevano immortalare il proprio voto, forse con il timore di dimenticare quanto barrato, in barba agli avvisi posti nelle cabine elettorali che ricordano che è vietato fotografare le schede elettorali. Due le sezioni che a Corso Umberto hanno vista ripetuta per tre volte l’infausta ‘dimenticanza’, mentre un quarto episodio si è consumato in una cabina di uno dei seggi siti alla Starza. Immediato l’intervento dei presidenti di seggio che hanno richiesto l’intervento dei militari e provveduto ad annullare le schede. Non sono mancate quelle che per ora sarebbero solo voci, in merito a voti di scambio, avvallate però da una denuncia sporta da una candidata, che parrebbe avere filmato uno scambio di voto. Il tutto ora nelle mani degli uomini dell’arma. Nonostante i molteplici inghippi, resta frenetica l’attesa del responso delle urne che ha visto dopo la chiusura dei seggi elettorali, avvenuta alle 23, lo spoglio delle schede rosa per le elezioni europee. Alle 22 i dati di affluenza l’affluenza alle urne del piccolo comune del Vesuviano, vedevano mancare alla chiamata per la votazione del nuovo sindaco e per il rinnovo dell’amministrazione anastasiana ancora il 35% degli aventi diritto mentre alla chiusura dei seggi pare che l’80% dei votanti si sia recato alle urne. Lunedi sarà avviato lo spoglio per il rinnovo dell’amministrazione che potrebbe vedere la vittoria di uno dei quattro in lizza per lo scranno più alto di Palazzo Siano, o il ballottaggio tra i due maggiormente votati.

Maria Beneduce

Maria Beneduce