Santa Maria Capua Vetere. Dignità Forense con Angela Del Vecchio Presidente del 10 gennaio 2023

Condividi

ELEZIONI COA SMCV 2023

Il gruppo “Dignità Forense con Angela Del Vecchio Presidente” da inizio alla campagna elettorale con la presentazione dei candidati e del programma elettorale per le elezioni del rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, giovedì 12.01.2023 alle ore 19,00 presso il locale “Sbam” in S.M.C.V. adiacente al Tribunale Civile.
Le elezioni si terranno nei giorni 30, 31 gennaio 2023 ed 1, 2, 3 e 4 febbraio 2023, dalle ore 9,00 alle ore 15,00 di ciascun giorno, presso i locali della Fondazione F.E.ST. sita in Santa Maria Capua Vetere alla Via Lussemburgo
La lista è composta da:
1. Angela Del Vecchio;
2. Antonio Mirra;
3. Bruno Amirante;
4. Laura Catalioti;
5. Gianmarco Carozza;
6. Maria Conforti;
7. Marisa De Quattro;
8. Crescenzo Di Tommaso;
9. Paolo Falco;
10. Tiziana Ferrara;
11. Marco Gentile;
12. Loredana Palumbo;
13. Claudio Petrella;
14. Antonio Spallieri.

Le parole dell’Avvocato Del Vecchio:
“Il gruppo politico forense “Dignità Forense”, è garanzia di stabilità, efficienza e disponibilità, e, dopo anni di lotte interne al Consiglio di altre compagini forensi, spinte da velleità personali che nulla avevano a che vedere con le esigenze della classe forense, rappresenta di fatto un punto di riferimento per tutto il Foro e oltre .
Nelle prossime ore renderemo noti i punti del programma di lavoro che vedrà protagonista il Foro di Santa Maria Capua Vetere, in ambito distrettuale e nazionale. Il percorso che ho maturato in 15 anni di disponibilità trova la sua sintesi con un gruppo che mi ha reso il privilegio e l’elevato onore di propormi  per la Presidenza del Foro. Con collaborazione dei tanti amici e colleghi che in questi anni non hanno mai fatto mancare il loro sostegno sono certa che ce la faremo, nell’interesse esclusivo del nostro Foro e della Classe Forense”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]