Sant’Anastasia, raccolta differenziata: multe per chi conferisce sbagliando

Condividi

Sant’Anastasia, 9 giugno 2017 – Pioggia di multe per chi non differenzia. “Deposito non conforme” è la dicitura che viene apposta sul materiale rinvenuto e sversato impropriamente. Mini discariche a cielo aperto in piazza del Lavoro, in via Aldo Moro, via Mario De Rosa, dove cumuli di sacchetti, sporcizia, rifiuti organici mischiati a plastica, indifferenziato, ma anche ingombranti, è quanto si rischia di trovare abbandonato sui marciapiedi di Sant’Anastasia.  In zone centrali come via Mario e Rosa non è cosa nuova trovare ‘miscele’ di pattume di ogni genere in qualsiasi giorno della settimana. Cittadini poco attenti al giorno di conferimento e che in questi giorni hanno sollevato l’attenzione dell’assessore all’ambiente Fernando De Simone: “controlleremo in ogni sacchetto, non è possibile che si continui a cercare di ‘rovinare’ l’impegno di altri cittadini”. Sono 9 i punti critici della cittadina in cui periodicamente si rischia di trovare pattume non conforme gettato.  “In soli 4 giorni abbiamo elevato 1.500 euro di verbali” dice l’assessore De Simone, “e non ci fermeremo” insomma non è tollerabile per gli amministratori di Palazzo Siano che dopo tanto prodigarsi, si tenti di inficiare il lavoro di tanti anastasiani. In questa fase l’amministrazione sta provvedendo anche a modificare il regolamento, tentando di aumentare la tariffa massima delle sanzioni per lo sversamento non conforme.  La scorsa estate il livello di raccolta differenziata toccava il 44% circa, a marzo si toccava il 46%, per arrivare al 63,7 % di oggi, con l’obiettivo di arrivare oltre il 70%. “E’ importante sapere che è aumentato il costo del conferimento dell’umido, ma stiamo risparmiando circa dai 3 ai 5 mila euro a settimana per i materiali virtuosi conferiti – spiega l’assessore –  tutti questi soldi che risparmiamo fanno sì che venga ridotta ancora la tassa della spazzatura del 25%, ed anche quest’ anno abbiamo cercato di dare un segnale, difatti   anche se un risparmio minimo a cartella lo abbiamo dato (circa 8 euro)”.

NARDONE
loading...

Maria Beneduce

Maria Beneduce