Sanità sul Litorale Domitio, Zannini: la Regione Campania farà la sua parte per migliorare l’offerta sanitaria, pronta ad accogliere le proposte che arrivano dai territori.

Condividi

“Nessuno sarà lasciato indietro, la Giunta De Luca saprà calibrare l’offerta dei servizi sanitari sulla base del mutato fabbisogno sociale”.

Il presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio regionale della Campania, Giovanni Zannini, ha partecipato, nella mattinata di oggi, all’incontro tenutosi presso il Distretto Sanitario di Mondragone per la Presentazione della campagna di prevenzione sulla salute della donna e materno-infantile.

Presenti i sindaci di Mondragone, Francesco Lavanga, e Castel Volturno, Luigi Umberto Petrella, e moderati dal coordinatore dell’ambulatorio di Emergency Castel Volturno, Sergio Serraino, il direttore del Distretto, Severo Stefanelli, ed il direttore sanitario dell’ASL Caserta, Vincenzo Iodice, unitamente a tanti altri protagonisti attivi del mondo sanitario e del terzo settore, fra cui anche il Comitato per il Centro Sociale ODV, Pianoterra Ets e Movimento Migranti e Rifugiati di Caserta, hanno illustrato le proposte per potenziare l’offerta sanitaria nell’area del litorale domitio e per migliorare gli standards qualitativi e quantitativi dei servizi da rendere al vasto bacino d’utenza residenza sulla zona rivierasca di Terra di Lavoro.

“Si è trattato di un utile momento di confronto sulle proposte per migliorare l’offerta sanitaria e per meglio calibrarla sul mutato fabbisogno sociale”, il commento a margine del consigliere regionale Zannini (De Luca Presidente) che, nel corso del suo intervento ha ribadito l’impegno della giunta regionale sulla sanità territoriale:

“La Regione Campania farà come sempre la sua parte e nessuno sarà lasciato indietro. La Giunta De Luca è attenta alle istanze che arrivano dai territori ed anche in questo caso saprà valorizzare professionalità, competenza, contributi e strutture presenti sul litorale domitio”, conclude Zannini.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]