Sanità: Rubano (FI) scrive a De Luca, intervenga, nel Sannio è caos

Condividi

“Voglio denunciare, ancora una volta, la gravissima situazione della sanità nella provincia di Benevento”. “Ieri, all’ospedale San Pio di Benevento, si è verificato l’ennesimo episodio vergognoso: sei ambulanze su dodici sono rimaste ferme a causa di un intasamento del Pronto Soccorso dell’ospedale, con codici gialli e un caso Covid. Il disagio per i cittadini che aspettavano di essere visitati è stato enorme e fuori dal Pronto Soccorso si sono vissuti momenti di tensione”. Così il deputato di Forza Italia, Francesco Maria Rubano, in una lettera indirizzata al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “L’ospedale San Pio, a causa del sovraffollamento e dell’indisponibilità di posti letto, ma anche per la carenza di medici: tutto questo allunga notevolmente i tempi di attesa, svilendo la qualità dell’assistenza prestata e causando disagi ai pazienti e alle loro famiglie. Sono mesi che il personale medico del nosocomio chiede una maggiore attenzione al trattamento economico e all’organizzazione del lavoro e sono state spesso minacciate dimissioni di massa”. “Alla luce di tutto questo, nei giorni scorsi, ho rappresentato la situazione al ministro della Salute, Orazio Schillaci, alla presenza del presidente dell’Ordine dei medici della Provincia di Benevento, dei comitati civici e degli amministratori del comune di Sant’Agata de’Goti. È Lei, però, presidente De Luca, che può fare davvero qualcosa, avendo l’esclusiva competenza in materia sanitaria in Campania. Tante, troppe volte, ho denunciato a mezzo stampa le criticità che i cittadini del Sannio sono costretti ad affrontare ogni volta che necessitano cure e assistenza sanitaria. Ogni volta ho chiesto un Suo intervento: non ho ricevuto alcun riscontro. E’ necessario rendere funzionali le strutture presenti nei Comuni di Sant’Agata dei Goti e di Cerreto Sannita. Da tanto tempo siamo spettatori solo di sue promesse. E nel nostro territorio, purtroppo dimenticato da chi in realtà dovrebbe prendersene cura, non è cambiato nulla. Ora Le chiedo nuovamente di agire, subito, per evitare ulteriori drammi ai cittadini del Sannio, che in questo momento non vedono garantito quello che, secondo la nostra Costituzione, è uno dei diritti fondamentali: il diritto alla salute. È un suo compito, una sua responsabilità, un suo dovere, presidente De Luca, occuparsi della salute e della vita dei cittadini della provincia di Benevento. Il vaso è colmo”, ha concluso.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]