Sanità, Nappi (Lega) “Cardarelli vittima sacrificale? Ora risposte”

Condividi

“L’acuirsi della pressione sugli ospedali campani in questi giorni, ci pone nuovamente di fronte al problema della sostenibilità del sistema sanitario locale e mette in luce tutti i paradossi e i limiti della gestione deluchiana.
Mentre al Cardarelli, infatti, si stanno convertendo reparti normali in reparti Covid tagliando il numero dei posti letto disponibili per altre patologie, i moduli del Covid Hospital dell’Ospedale del Mare nel 2020, costati 8 milioni di euro di soldi pubblici, quelli dei cittadini che pagano le tasse, sono praticamente inutilizzati. Quelli di Caserta e Salerno addirittura non sono mai entrati in funzione perchè tuttora manca il collaudo. Una situazione davvero intollerabile che ci parla di ritardi, inefficienze che pesano sulla pelle dei cittadini campani. Mi chiedo come mai, se il Cardarelli sia la vittima sacrificale di interessi ed esigenze non del tutto chiari e trasparenti, e se per caso si stia nuovamente partendo per combattere l’ennesima battaglia senza le giuste armi. Le risposte devono arrivare, ora davvero non c’è più tempo”.  

Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore cittadino della Lega a Napoli.

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]